Il potere dello storytelling

By Ottobre 27, 2015Ottobre 20th, 2020Comunicazione integrata
storytelling

Il potere dello storytelling

Raccontare una storia per suscitare emozione e coinvolgimento

Mr X prese la tazza di tè caldo che aveva appoggiato su un bracciolo della sua confortevole poltrona gialla, appoggiò il dorso allo schienale e sorseggiò la bevanda, apprezzandone il gusto leggermente amaro. Poi si chinò verso il tavolino di vetro che era posto ai suoi piedi, ripose la tazza delicatamente, e prese una rivista. La aprì, sfogliò alcune pagine e d’un tratto si fermò.

Qualcosa aveva colpito la sua attenzione. Osservò le immagini stampate, i colori, le forme, e lesse l’articolo tutto d’un fiato. Durante la lettura sorrise, annuì col capo, gli occhi luccicarono. Era così assorto dal racconto, così affascinato ed emozionato, come un bambino di fronte al suo racconto preferito. Scorse la facciata fino al bordo, sfiorando la carta con le dita, finché trovò l’autore di quella narrazione. Si trattava del messaggio pubblicitario di un’importante azienda.

Conosceva il marchio, ma dopo aver letto quel particolare testo, provò un senso di ammirazione nei confronti del brand, che gli aveva appena regalato un momento piacevole e coinvolgente. Incredibile. Pensò il signore, arricciando la pagina che lo aveva colpito e chiudendo la rivista. Sorrise e tornò, con il pensiero, alla storia che lo aveva appena conquistato.

Far vivere in prima persona la narrazione

Ora portate la vostra mente dove più desiderate. A chi è che non piace fantasticare?

“L'immaginazione abbraccia il mondo.” E i racconti ci permettono di farlo.

A. Einstein

Ma c’è qualcosa che va oltre al racconto. È lo storytelling, su cui puntano un numero sempre maggiore di aziende che hanno compreso un importante concetto: per rendere partecipi le persone, bisogna farle sentire protagoniste. Lo storytelling aiuta in questo, perché coinvolge il pubblico, lo rende partecipe ma, soprattutto, è in grado di far vivere in prima persona la narrazione. Proprio come è accaduto a Mr X.

Ma qual è il motivo per cui si dà così importanza ai racconti? Li amiamo così tanto perché ci aiutano, ci insegnano, o semplicemente ci intrattengono.
Ci identifichiamo con essi, fin dall’infanzia, e anche in età adulta conserviamo una parte di noi che ama le storie e i significati in essi racchiuse.

I racconti suscitano emozioni, ed è questo che le persone vogliono.

L’era dell’advertising fatto di cartelloni pubblicitari o spot televisivi in cui si comunica quanto è buono o migliore il prodotto, sta lentamente tramontando. Ad oggi, diversi consumatori affermano di preferire una tipologia di messaggio differente. Del resto, in una decisione, gioca un ruolo essenziale l’emozione. Spesso non scegliamo seguendo la logica, ma ascoltando le sensazioni, e perché qualcosa ha toccato il nostro cuore.

Questi sono i motivi che fanno assumere allo storytelling un ruolo così rilevante: non è solo uno strumento di marketing, è uno strumento di crescita.
Perché c’è modo e modo di mostrare le informazioni. Il migliore è raccontandole.

Vuoi approfondire l’argomento?

Scrivici per una consulenza!

Scrivici

Mc Studio
Stradone Farnese, 21
29121 Piacenza

Chiama: +390523 614133