Google penalizzerà i siti internet non ottimizzati per la navigazione mobile

By 11 dicembre 2014Siti Web

Google penalizzerà i siti internet non ottimizzati per la navigazione mobile

Cosa cambia?

Navigazione mobile: da oggi i siti responsive (ovvero quelli ottimizzati per la navigazione dai dispositivi mobili) saranno segnalati su Google, mentre gli altri saranno penalizzati nel posizionamento delle ricerche.

ML

15%

ML

10%

Diffusione dispositivi mobili

L’ampia diffusione dei dispositivi mobili (smartphone e tablet) è sotto gli occhi di tutti, ma due dati forse possono rafforzare ulteriormente questo concetto: sono 15 milioni gli italiani in possesso di uno smartphone e 10 milioni lo usano per navigare.

Come ci aiuta Google?

Purtroppo questi dati non devono aver colpito più di tanto il grande pubblico, visto che, ancora oggi, sono ancora troppi i siti che non sono ottimizzati per questi dispositivi, con grande disagio per gli utenti che navigano da mobile. Google ha perciò deciso di aiutare queste tipologie di utenti, indicando nella descrizione i siti internet ottimizzati e quelli non ottimizzati per la navigazione mobile.

Oltre a questo, il colosso con sede nella Silicon Valley sta incoraggiando i propri utenti a segnalare ai gestori dei siti internet ad aggiornarli per la navigazione da mobile, seguendo le indicazioni disponibili a questo indirizzo.

Un altro aspetto da tenere in considerazione è che d’ora in avanti i siti non ottimizzati saranno penalizzati nella classifica dei risultati del motore di ricerca.

Il tuo sito non è ottimizzzato per la navigazione mobile?

Non perdere tempo, possiamo aiutarti

Offriamo a tutti i proprietari di siti internet un servizio di consulenza e preventivo gratuito per la creazione di un sito ottimizzato per mobile.

Progetta il lancio con noi