È ora di un rebranding per la tua azienda? Scoprilo

By Luglio 27, 2020 Strategia

È ora di un rebranding per la tua azienda? Scoprilo

Rebranding: i segnali

Per rendere memorabile e riconoscibile un brand serve una solida strategia di comunicazione e una brand identity ispirata.

Il primo semestre del 2020 è stato segnato dalla pandemia Covid-19 che ha letteralmente stravolto il mondo dell’economia e del lavoro. Molte aziende si sono trovate in difficoltà a dover fronteggiare un mercato decisamente cambiato: ora che la ripartenza si affaccia timidamente, le profonde riflessioni degli ultimi mesi devono lasciare spazio all’azione. E la parte comunicativa della tua attività non deve essere tralasciata. In questo articolo ti aiutiamo a capire se è arrivato il momento del rebranding per la tua azienda.

Non sottovalutare la comunicazione

Forse non te ne accorgi, ma la comunicazione è essenziale per la tua azienda. Ciò che la tua azienda compie deve essere comunicato nel migliore dei modi, ma spesso le azioni comunicative non danno i risultati sperati. Questo problema potrebbe essere dovuto alla mancanza di una strategia, oppure alla scelta di strumenti non performanti, o ancora dall’individuazione errata del tuo target di riferimento. Oppure, semplicemente, la tua azienda ha bisogno di un rebranding.

I segnali

Rebranding non significa solamente cambiare logo, ma riflettere sulla tua azienda e fare in modo che la comunicazione possa davvero essere la carta vincente per raggiungere nuovi clienti. Ma come scoprire se la tua azienda ha davvero bisogno di un rebranding? Ci sono alcuni segnali inequivocabili che dimostrano in maniera chiara come sia ora di una svolta. In altri casi, è necessaria invece un’analisi più profonda per capire il motivo per cui il tuo business non è vincente. In entrambi i casi ti consigliamo di affidarti ai professionisti del settore che possano affiancarti in questa fase strategica: contattaci qui se vuoi confrontarti con noi. Nei prossimi paragrafi ti illustriamo i segnali per scoprire se la tua azienda ha bisogno di una rinfrescata alla brand identity.

La brand identity non rispecchia più i tuoi valori

La vera forza di un’azienda è la sua coerenza, ma anche la capacità di adattarsi alle sfide del tempo. È quindi normale che nel corso degli anni i valori e il target di riferimento possano cambiare. L’importante è che gli strumenti comunicativi siano costantemente allineati agli elementi valoriali dell’azienda. Il rischio è infatti quello di non raggiungere i potenziali clienti, comunicando contenuti distanti e non coerenti.

Troppo simile ai tuoi competitor?

Avere una chiara idea del tuo settore di riferimento è essenziale: chi sono i tuoi competitor? Cosa fanno? Come si presentano? Durante uno di questi controlli, può capitare di accorgersi di essere troppo simili, a livello comunicativo, alle aziende che si rivolgono al tuo stesso target proponendo lo stesso tipo di prodotto o servizio. Non c’è niente di peggio: la comunicazione strategica è essenziale proprio per emergere e distinguersi. Quindi corri al riparo e pensa al rebranding.

In caso di acquisizioni o fusioni

Acquisizioni, fusioni o cambiamenti a livello amministrativo necessitano un cambiamento anche dal punto di vista della brand identity. Non commettere l’errore di mantenere un’identità di marca che non ha più nulla a che vedere con la nuova realtà aziendale.

Il concetto principale da ricordare è uno solo: l’evoluzione dell’azienda nel tempo è naturale, ma è importante che questo cambiamento sia sempre supportato da un rebranding coerente.

Hai bisogno di un rebranding?

Se ti sei accorto di uno dei segnali, è ora di correre al riparo!

Scrivici