Tono di voce: che cos’è e perché è importante

Tono di voce

Tono di voce: che cos’è e perché è importante

Tono di voce

Il tono di voce è un elemento importante nella comunicazione aziendale, ma solo se è parte integrante di una strategia efficace.

Negli articoli del nostro blog abbiamo spesso parlato di identità visiva e della sua importanza all’interno di una strategia di comunicazione. Accanto agli elementi visuali del brand, anche le parole occupano un posto rilevante tra le varie attività di comunicazione. Qualche esempio? Il payoff che accompagna il logo, i testi del sito web, i post sui canali social: tutti questi elementi devono essere coerenti tra loro ma anche e soprattutto con il brand e la strategia. Per farlo, occorre stabilire un tono di voce del brand.

Tono di voce: che cos’é

Spesso lo associamo alla comunicazione verbale, ma il tono di voce si può applicare anche a quella scritta. Stiamo parlando di come far percepire il proprio brand, e quindi la propria azienda o attività. Attraverso lo stile della scrittura, la scelta delle parole e il modo di comunicarle, si crea il tono di voce che deve suscitare in chi legge determinate sensazioni.

Come può essere?

A seconda dei vari brand, il tono di voce può quindi essere caldo o freddo, serio o giocoso, professionale e autorevole oppure spiritoso e decisamente ironico. L’importante è che, una volta individuato un tono di voce, questo rimanga coerente su tutti i canali di comunicazione dell’azienda. Dal sito web alle brochure, dai post social fino a cataloghi, packaging e cartelloni pubblicitari.

L’importanza della strategia

Il tono di voce è un importante alleato della comunicazione aziendale solo se è parte integrante di una strategia di comunicazione. Lavorare sugli elementi fondanti del brand aiuta a delineare anche il corretto tono di voce. Nel lavoro di strategia del brand che svolgiamo insieme ai nostri clienti, individuiamo insieme a loro mission, vision, scopo e valori: elementi unici e originali per ogni azienda. Non solo: stabiliamo il target da raggiungere e gli obiettivi da realizzare. Da questo importante lavoro, nascono l’identità visiva e il tono di voce da utilizzare nell’attività di comunicazione. Entrambe saranno coerenti non solo tra di loro ma anche con la vera anima dell’azienda.

In conclusione un ultimo importante concetto: il tono di voce non si limita alle parole utilizzate sui canali di comunicazione, ma deve essere presente anche nella comunicazione reale tra azienda e clienti, presso il punto vendita, in occasione di fiere di settore, durante una telefonata. Solo in questo modo il cliente avrà una percezione completa ed esaustiva dell’azienda e dei suoi valori. E sarà quindi più propenso ad acquistare prodotti e servizi.

Ti ha interessato l’argomento dell’articolo?

Puoi iscriverti alla nostra newsletter per ricevere i nostri articoli sulla tua email!

Iscriviti ora!

Mc Studio
Stradone Farnese, 21
29121 Piacenza

Chiama: +390523 1656439